ItalianoEnglishFrançaisEspañolDeutsch

ultimo aggiornamento: 07/08/2019

24/05/2019
PAOLO BASTIANELLO E' IL NUOVO VICE PRESIDENTE DEL POLITECNICO CALZATURIERO

Paolo Bastianello è il nuovo vicepresidente e consigliere delegato del Politecnico Calzaturiero, eletto nel corso della Assemblea dei soci del 17 maggio.

"Non possiamo permetterci di disperdere l’enorme patrimonio di conoscenze del nostro Paese, che rappresenta la seconda manifattura in Europa e tra le prime al mondo. E in questo il ruolo del Politecnico Calzaturiero sarà sempre più fondamentale” ha dichiarato Bastianello.
La scelta di Paolo Bastianello risponde a una precisa strategia, che consiste nell’estendere il modello di successo già sperimentato nella calzatura agli altri settori della moda e rendere il Politecnico Calzaturiero una eccellenza internazionale.
Il settore della moda in Veneto conta oltre 60.000 occupati, di cui un terzo over 50. È sempre più presente l’esigenza di attuare un ricambio generazionale in cui vengano mantenute le straordinarie competenze tecniche del territorio e aggiornate in un’ottica 4.0.
“È necessaria una azione di orientamento presso le scuole e le famiglie, dobbiamo far comprendere le grandi opportunità che offre questo settore. Non possiamo permetterci di disperdere l’enorme patrimonio di conoscenze del nostro Paese, che rappresenta la seconda manifattura in Europa e tra le prime al mondo. E in questo il ruolo del Politecnico Calzaturiero sarà sempre più fondamentale” ha dichiarato Bastianello.

Profilo Paolo Bastianello
Paolo Bastianello attualmente fa parte del board di GTA moda, storica azienda italiana di abbigliamento uomo e Presidente di TD service, azienda specializzata nella refrigerazione nel settore industriale.
È Presidente del Comitato Education di Sistema Moda Italia, la Federazione che rappresenta l'intera filiera industriale del tessile abbigliamento italiano e Presidente del gruppo tecnico “Made In” di Confindustria, e come tale componente della Presidenza e del Consiglio Generale di Confindustria. È inoltre componente del cda di 4.Manager, associazione costituita da Federmanager e Confindustria.


Vai all'archivio News.